Storie

A 101 anni ha sconfitto la spagnola, un cancro… e il coronavirus

La storia dell'indistruttibile Angelina Friedman.

Angelina Friedman è sopravvissuta al cancro, ad aborti spontanei, emorragia, sepsi e a due pandemie. Infatti, più di 100 anni dopo avere sconfitto la spagnola nel 1918, la donna ha anche battuto il coronavirus.

Amy Elba, amministratrice del Mohegan Lake, casa di cura di New York dove vive la donna ha raccontato che la storia di Angelina dimostra «quanto il mondo abbia bisogno di speranza».

La figlia dell’anziana, Joanne Merola, ha raccontato: «Lei e mio padre hanno sofferto di cancro allo stesso tempo. Mia madre è sopravvissuta, lui no».

Nel 1918, Angelina Sciales (ora Friedman) nacque, nel bel mezzo della pandemia del 1918 su una nave che trasportava gli immigrati dall’Italia agli Stati Uniti d’America. La madre è morta per il parto e le sue due sorelle si sono prese cura di lei finché non si sono riunite a New York con il padre che viveva a Brooklyn. Joanne Merola, l’ultima sopravvissuta degli 11 figli di Angelina, ha detto: «Mia madre non è umana. Ha un DNA sovrumano».

 

Oggi la donna vive nel North Westchester: «Era andata in ospedale per un intervento di routine e quando è tornata si è rivelata positiva al Covid19», ha raccontato la figlia alla CNN. La donna è stata quindi isolata nella sua stanza e ha avuto la febbre per alcune settimane fino al 20 aprile, data in cui ha sconfitto il coronavirus, essendo risultata negativa al test.

Lo staff della casa di riposo ha organizzato una grande festa di compleanno per il 101° compleanno di Angelina.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, partorisce mentre è in coma: “Sono un miracolo vivente”.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close