Cronaca

80enne ruba 100mila euro a un coetaneo: li gioca tutti in Gratta e Vinci

Li giocava in Superenalotto e Gratta e Vinci: l’80enne è stata arrestata per aver rubato 100mila euro ad un coetaneo.

Usava il conto corrente di un suo coetaneo, gli rubava il denaro e lo “investiva” in Gratta e Vinci e Supernealotto. Un’80enne di Riva del Garda, in provincia di Trento, è stata arrestata al termine di un’operazione chiamata “Cash machine”.

Stando a quanto è emerso dalle indagini, la donna sapeva che il suo coetaneo era benestante e avrebbe utilizzato il suo conto corrente per finanziarsi, prendendolo in giro e chiedendogli continui prestiti.

Ad allarmarsi sono stati i familiari dell’uomo, che hanno registrato dei movimenti sospetti. Dopo qualche ricerca hanno capito che la donna poteva essere la colpevole e l’hanno segnalata ai Carabinieri.

La donna è stata pedinata per alcuni giorni finché le forze dell’ordine non hanno ottenuto prove sufficienti per incastrarla: si recava praticamente ogni giorno allo sportello bancomat con il coetaneo, inducendolo a prelevare cospicue somme di denaro.

Adesso il GIP ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare per evitare che l’uomo finisse sul lastrico. Purtroppo, però, i soldi sottratti non sono stati recuperati.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close