x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Medico in Texas effettua un aborto illegalmente: scatta la denuncia

Voce Contro Corrente

Medico in Texas effettua un aborto illegalmente: scatta la denuncia

martedì 21 Settembre 2021 - 19:19
Medico in Texas effettua un aborto illegalmente: scatta la denuncia

Un medico in Texas è stato denunciato per aver effettuato un aborto. A finire nel mirino di due azioni legali e’ stato Alan Braid, che ha ammesso di aver violato la legge in un editoriale sul Washington Post. Si tratta delle prime denunce legate all’attuazione della nuova legge sull’aborto nello Stato, che vieta le interruzioni di gravidanza dopo sei settimane. Braid è stato denunciato da un uomo dell’Arkansas, Oscar Stilley, interessato alla possibile ricompensa di 10.000 dollari piu’ che al rispetto della legge. A denunciare Braid anche un uomo dell’Illinois, Felipe Gomez.

Secondo le nuove regole, entrate in vigore il 1 settembre, vengono vietati gli aborti una volta che i medici possono rilevare l’attività cardiaca del feto, che di solito è di circa sei settimane, anche in caso di stupro o incesto.

Il medico in questione, Alan Braid, ha spiegato in un editoriale sul Washington Post di avere praticato l’aborto su una donna a sei settimane di gestazione: “Ho capito perfettamente che potevano esserci conseguenze legali ma volevo assicurarmi che il Texas non se la cavasse con il suo tentativo di impedire la revisione di questa legge palesemente incostituzionale”.Ieri due ex avvocati dell’Arkansas e dell’Illinois lo hanno denunciato, spiegando di averlo fatto per mettere in luce l’incostituzionalità della legge

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta