x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Tutti in piazza a Roma per manifestare: “Green Pass, Ddl Zan e Recovery Fund minacciano le nostre libertà”

Voce Contro Corrente

Tutti in piazza a Roma per manifestare: “Green Pass, Ddl Zan e Recovery Fund minacciano le nostre libertà”

giovedì 16 Settembre 2021 - 21:10
Tutti in piazza a Roma per manifestare: “Green Pass, Ddl Zan e Recovery Fund minacciano le nostre libertà”

”Schiavo è colui che aspetta qualcuno che venga a liberarlo”. Il Movimento Nazionale-La Rete dei Patrioti chiama a raccolta liberi cittadini e militanti di tutte le sigle e appartenenze, per una manifestazione al Pantheon a Roma il 18 settembre alle ore 16. ”Questo autunno in gioco non c’è solo la nostra libertà individuale, ma quella della nostra Nazione e della possibilità di continuare a dire che 2+2 fa 4”, sottolineano.

”Il Green Pass e le zone colorate, con coprifuoco e limitazioni alla libertà di movimento ormai stabili e istituzionalizzate, in attesa di un definitivo obbligo vaccinale; il Recovery Fund, con cui si vuole definitivamente vincolare ogni voce del bilancio nazionale allo strozzinaggio Ue; il DdlZan e affini, con cui si vuole cancellare la libertà di dire l’ovvio, come il fatto che la Famiglia è una sola – aggiungono – È il momento di portare la lotta sul piano di libertà specifiche, urgenti e strategiche: la Libertà personale contro la schiavitù dei nuovi passaporti interni e degli obblighi vaccinali indiscriminati, la Libertà nazionale dalla schiavitù finanziaria e la Libertà di pensare e proclamare la verità, contro ogni lavaggio del cervello omosessualista”.

”Attorno a questi tre capisaldi di libertà è oggi possibile costruire nelle piazze e nell’azione effettiva, al di là di sigle, steccati e divisioni, l’unità di tutti i veri Patrioti d’Italia, di chi non vuole e non può più aspettare i tentennamenti, le incertezze e la mancanza di volontà dei dirigenti di grandi partiti elettorali, che delle piazze hanno sempre avuto e continuano ad avere paura”, concludono.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta