x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

11 settembre, divulgato da Fbi il primo documento sulle indagini: ecco cosa è emerso

Voce Contro Corrente

11 settembre, divulgato da Fbi il primo documento sulle indagini: ecco cosa è emerso

domenica 12 Settembre 2021 - 15:48
11 settembre, divulgato da Fbi il primo documento sulle indagini: ecco cosa è emerso

Il Federal Bureau of Investigation (Fbi) americano ha divulgato – in linea con l’ordine esecutivo del presidente Joe Biden – il primo di una serie di documenti relativi all’ inchiesta sugli attentati terroristici dell’11 settembre e sul sospetto appoggio saudita ai dirottatori.

A riferirne è la Cnn. Il documento desecretato risale al 2016 e contiene dettagli sul lavoro di indagine del Bureau in merito al presunto appoggio logistico assicurato da un funzionario consolare e da un sospetto agente di intelligence saudita a Los Angeles ad almeno due dirottatori dell’11 settembre.

Il testo esamina in dettaglio numerose connessioni e presenta testimonianze che hanno portato gli inquirenti a sospettare di Omar al-Bayoumi, studente saudita a Los Angeles considerato dall’Fbi un agente dell’intelligence di Riad. Il documento riferisce di un suo intenso coinvolgimento nel garantire “assistenza sui viaggi, logistica e finanziaria” a vantaggio dei due dirottatori.

Il governo saudita ha sempre negato ogni coinvolgimento. E alla vigilia della pubblicazione del rapporto Fbi, l’ambasciata saudita a Washington ha detto di sostenere la piena desecretazione di tutti i documenti per “mettere fine alle illazioni infondate contro il regno una volta per tutte”. Qualunque illazione vada nella direzione di una complicità saudita è “categoricamente falsa”, aveva aggiunto.

La Commissione sull’11 settembre creata dal Congresso aveva annunciato nel 2004 di “non aver trovato prove che il governo saudita in quanto istituzione o alti funzionari sauditi a titolo individuale avessero finanziato” al Qaeda. Da allora però un certo numero di membri della Commissione avevano fatto presente che non era stata condotta un’inchiesta esaustiva su un possibile coinvolgimento del governo di Riad.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta