x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

In Texas una legge impone che non si possa abortire dopo 6 settimane: la Corte Suprema la approva

Voce Contro Corrente

In Texas una legge impone che non si possa abortire dopo 6 settimane: la Corte Suprema la approva

giovedì 02 Settembre 2021 - 22:27
In Texas una legge impone che non si possa abortire dopo 6 settimane: la Corte Suprema la approva

Una Corte Suprema fortemente divisa, mercoledì, sera ha rifiutato di bloccare una legge del Texas che impone severe restrizioni al diritto di aborto. La norma, firmata dal governatore repubblicano Abbott ed entrata in vigore ieri, vieta alle donne di poter abortire dopo sei settimane, quando viene rilevato il battito cardiaco fetale: un tempo molto breve per rendersi conto della gravidanza.

La legge, inoltre, consente a privati cittadini di citare in giudizio chi esegue o agevola la procedura in violazione del provvedimento, prevedendo almeno 10.000 dollari di compenso per ogni causa andata a buon fine. In questo modo, anche persone non interessate alla questione, possono denunciare sia i medici, sia le donne coinvolte, sia il personale di una clinica, incluso chi lavora alla reception e non ha nulla a che fare con le procedure mediche

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta