x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Afghanistan, l’allarme di Acs: “Ci sono famiglie cristiane da salvare”

Voce Contro Corrente

Afghanistan, l’allarme di Acs: “Ci sono famiglie cristiane da salvare”

martedì 17 Agosto 2021 - 10:53
Afghanistan, l’allarme di Acs: “Ci sono famiglie cristiane da salvare”

“Mi segnalano di più famiglie cristiane che si vorrebbe portare via. Spero che qualche governo occidentale si ponga il problema delle minoranze, in particolare della minoranza cristiana”. Lo dice a LaPresse il direttore di Acs, Alessandro Monteduro, commentando l’ascesa dei talebani in Afghanistan. “Aiuto alla Chiesa che Soffre non ha un project partner in Afghanistan – spiega – perché non ci sono diocesi, è uno dei pochissimi Paesi in cui non abbiamo mai potuto sviluppare un’attività di sostegno. Ci sono poche centinaia di cristiani, nessuno li ha mai censiti. Secondo le missioni sussistono pochissime chiese domestiche sotterranee, con non più di 10 partecipanti, parliamo di nuclei familiari. L’unica chiesa cristiana presente nel Paese era nell’ambasciata italiana”.

“Secondo i nostri report ci sarebbe 1 solo ebreo, la comunità sikh induista conterebbe solo 500 unità. Quando diciamo che il 99% della popolazione è musulmano esageriamo per difetto. Di questi, il 90% è sunnita”, precisa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta