x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Ddl Zan, Pillon: “Siamo ancora in tempo per fermare l’ideologia gender”

Voce Contro Corrente

Ddl Zan, Pillon: “Siamo ancora in tempo per fermare l’ideologia gender”

lunedì 24 Maggio 2021 - 19:07
Ddl Zan, Pillon: “Siamo ancora in tempo per fermare l’ideologia gender”

“Siamo ancora in tempo per fermare l’ideologia Gender. L’Italia, a differenza di paesi in cui leggi simili al ddl Zan sono entrate in vigore, può tornare al buon senso ed alla naturalità delle cose”. Ne parla alla vigilia della ripresa dei lavori sui testi Zan e Ronzulli sull’omofobia domani in Commissione Giustizia al Senato, il senatore della Lega Simone Pillon che sul rincorrersi di voci in merito ad uno scontro sul calendario all’Adnkronos afferma: “il Pd ha chiesto tempi rapidissimi. Noi chiediamo sia dato ascolto ai membri della società civile. Abbiamo già rinunciato a 25 nomi di associazioni che avrebbero voluto essere sentite, ora lasciamo spazio al confronto con le rimanenti audizioni”.

Il punto dirimente e da stralciare secondo il fronte avverso al ddl Zan, è l’identità di genere che nel concetto del ‘non binary “contenuto con esplicito riferimento nell’articolo 1, trova il suo punto di arrivo – spiega Pillon – Parliamo del self-id, cioè io mi identifico come voglio. Dunque il sesso dipende da una auto-percezione”.

Un meccanismo che potrebbe far entrare dalla finestra nell’atto di autodefinizione del proprio genere criteri di convenienza conducendo “a situazioni aberranti come nel caso di Laurel Hubbard, il primo sollevatore di pesi transgender qualificato per le olimpiadi di Tokyo: è biologicamente maschio ma gareggia nelle competizioni femminili, vincendo sulla pelle delle atlete femmine, costrette a competere con un uomo”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta