x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Parto da record in Marocco, donna dà alla luce 9 gemelli: stanno bene

Voce Contro Corrente

Parto da record in Marocco, donna dà alla luce 9 gemelli: stanno bene

giovedì 06 Maggio 2021 - 22:44
Parto da record in Marocco, donna dà alla luce 9 gemelli: stanno bene

Una donna maliana ha dato alla luce nove bambini mentre ne aspettava soltanto sette. Lo ha riferito il ministro della Sanità del Mali, spiegando che la mamma di 25 anni, Halima Cisse, ha partorito con cesareo martedì in Marocco, dove è stata mandata per cure speciali. Pare che si tratti della prima volta registrata in cui una donna dà alla luce in un parto nove figli.

Si tratta di cinque bimbe e quattro bambini e sia loro che la madre stanno bene. Giornalisti di Associated Press hanno visto i bambini negli incubatori nella clinica privata Ain Borja a Casablanca, alcuni muovevano mani e piedi. Il libro del Guinness dei primati, in una email ad AP, ha detto che il record attuale per il parto del maggior numero di bambini è di otto figli e ha fatto sapere che sta verificando il caso dei bimbi dati alla luce in Marocco.

Parto record in Marocco, i bimbi dovranno stare 3 mesi in incubatrice

I bimbi dovranno trascorrere nell’incubatrice “due o tre mesi”. Lo ha spiegato il professor Youssef Alaoui, direttore della clinica Ain Borja di Casablanca, dove martedì si è verificato il delicatissimo parto prematuro.

I piccoli (cinque femmine e quattro maschi), sono in buone condizioni, nonostante alla nascita pesassero fra 500 grammi e un chilo.

La mamma, Halima Cisse, 25 anni, era stata trasferita dal Mali e ricoverata alla venticinquesima settimana di gravidanza nella clinica marocchina, dove l’equipe medica è riuscita a prolungare il termine fino alla trentesima. Al parto cesareo hanno partecipato dieci dottori e venticinque infermieri.

La donna, già mamma di una figlia, non aveva fatto ricorso ad alcun trattamento di fertilità, ha spiegato Alaoui, rivelando che i medici sono dovuti intervenire anche per riportare sotto controllo una forte emorragia. “La madre ora è in buone condizioni, non e’ piu’ in pericolo – ha aggiunto il direttore della clinica -. Auguriamo a lei e ai bambini una rapida ripresa”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta