x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Eritrea, liberati su cauzione 36 cristiani: detenuti da 4 anni a causa della loro fede

Voce Contro Corrente

Eritrea, liberati su cauzione 36 cristiani: detenuti da 4 anni a causa della loro fede

venerdì 16 Aprile 2021 - 13:30
Eritrea, liberati su cauzione 36 cristiani: detenuti da 4 anni a causa della loro fede

Il governo eritreo ha liberato su cauzione 36 cristiani arrestati per la loro fede. La Bbc ha fatto sapere che 14 sono stati detenuti, per la durata di 4 anni, nell’isola di Dahlak Kebir, nel mar Rosso, adibita a carcere politico già al tempo della colonizzazione italiana.

Gli altri 22 erano stati arrestati alla fine di marzo. Appartengono tutti a chiese cristiane evangeliche e pentecostali i cui fedeli sono accusati di essere strumenti dei governi stranieri.

Nel 2002 l’Eritrea ha introdotto infatti una nuova legge che vieta tutti i culti a eccezione di quelli ortodosso, cattolico e luterano. Sono ancora 500 i cristiani detenuti secondo l’International Christian Concern, anche se qualcosa sembra muoversi grazie all’intervento del premier etiope Abiy Ahmed.

Lo scorso 1 febbraio sono stati liberati altri 64 cristiani detenuti dai 2 ai 12 anni senza processo. Anche le confessioni cristiane riconosciute hanno problemi. Nel giugno 2019 vennero confiscate e chiuse 22 strutture sanitarie cattoliche provocando la condanna dei vescovi della chiesa africana orientale. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta