x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Myanmar, suora in ginocchio prega i militari di non uccidere la gente: “Credo che Dio si sia servito di me”

Voce Contro Corrente

Myanmar, suora in ginocchio prega i militari di non uccidere la gente: “Credo che Dio si sia servito di me”

mercoledì 14 Aprile 2021 - 17:24
Myanmar, suora in ginocchio prega i militari di non uccidere la gente: “Credo che Dio si sia servito di me”

“Credo che Dio si sia servito di me. Lo Spirito Santo mi ha dato la forza di affrontare da sola i militari armati”, dice in un’intervista esclusiva a Famiglia Cristiana suor Ann Rose Nu Tawng, 44 anni, che lavora come infermiera nella clinica diocesana di Myitkyna in Myanmar ed è diventata l’icona delle proteste nel suo Paese perchè disarmata, si è inginocchiata due volte di fronte alla polizia, pregando di uccidere lei non la gente.

Spiega la religiosa: “Molti giovani qui hanno studiato all’estero, hanno fatto esperienza della liberta’ nei Paesi in cui hanno vissuto e vogliono lo stesso per il loro popolo. I militari hanno ucciso alcuni di loro impegnati nelle proteste. Ammiro questi giovani e prego per loro”.

Il 17 marzo il Papa ha detto che si inginocchiava idealmente anche lui sulle strade del Myanmar, per far cessare la violenza. Di fronte a questa dichiarazione aggiunge la suora: “Questo sentimento di condivisione ci ha colpito e rafforzato. Perciò anch’io chiedo: continuate a pregare per il nostro Paese e ad aiutarci, ne abbiamo molto bisogno!”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta