x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Cosa è l’assegno unico universale: a chi spetta e quanto ammonta

Voce Contro Corrente

Cosa è l’assegno unico universale: a chi spetta e quanto ammonta

venerdì 26 Marzo 2021 - 18:30
Cosa è l’assegno unico universale: a chi spetta e quanto ammonta

L’assegno unico partirà l’1 luglio e sarà di 250 euro al mese con maggiorazione per i disabili. Lo ha detto il premier Mario Draghi, rispondendo ad una domanda in conferenza stampa.

Cosa è l’assegno unico universale

L’assegno unico universale entrerà in vigore dal primo luglio. Verrà riconosciuto a entrambi i genitori, metà ciascuno, per tutti i figli a carico dal 7° mese di gravidanza fino a 21 anni di età. L’importo esatto è ancora da definire ma la cifra massimo non potrà essere inferiore a 250 euro al mese.

Perchè si chiama unico? L’assegno si chiama “unico” perché riunirà tutti i vari contributi riconosciuti già oggi alle famiglie con figli: dagli assegni familiari per i lavoratori dipendenti alle detrazioni per i figli a carico fino al bonus bebè e alle maggiorazioni per famiglie numerose.

Chi ne ha diritto

L’assegno verrà corrisposto a tutti colore che hanno figli, compresi lavoratori autonomi, mentre oggi gli assegni spettano solo a lavoratori dipendenti e pensionati.

Per ottenerlo si dovrà avere la cittadinanza italiana o essere cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno europeo, risiedere e pagare le tasse in Italia.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta