x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

“Sono disperato, non volevo farle del male”: 15enne accusato dell’aggressione a Marta Novello

Voce Contro Corrente

“Sono disperato, non volevo farle del male”: 15enne accusato dell’aggressione a Marta Novello

mercoledì 24 Marzo 2021 - 13:11
“Sono disperato, non volevo farle del male”: 15enne accusato dell’aggressione a Marta Novello

“Sono disperato, ditemi come sta Marta, io non volevo farle del male”. Queste le parole del quindicenne accusato dell’aggressione a Marta Novello, la giovane di 26 anni aggredita lunedì pomeriggio mentre faceva jogging a Marocco di Mogliano, a Mogliano Veneto, nel Trevigiano.

Marta è in condizioni gravi, ma stabili. L’adolescente ha trascorso la notte al Centro di prima accoglienza, vicino al carcere di Santa Bona. A raccontarne lo stato d’animo l’avvocato d’ufficio, Matteo Scussat.

Marta Novello, procedono le indagini sull’aggressione

Gli inquirenti lavorano alla ricostruzione della dinamica. Coordinati dal pubblico ministero Giulia Dal Pos, ritengono al momento più valida la pista del tentativo di rapina degenerato.

Da quanto si evince, Marta Novello stava correndo in via Marignana, quando il giovane in bici l’avrebbe avvicinata. La colluttazione è finita in una ventina di coltellate a seguito delle quali la ragazza è caduta nel fossato lungo la strada. Stessa cosa è accaduta al ragazzo.

A soccorrerli alcuni passanti, che solo in un secondo momento hanno capito cosa fosse accaduto. I carabinieri sono riusciti a recuperare l’arma del delitto.

Su un gruppo WhatsApp, l’adolescente nel pomeriggio aveva chiesto se qualcuno uscisse. Solo una persona aveva risposto, dicendo di no. Dopo diverse ore la mamma del ragazzo era intervenuta sullo stesso gruppo, alla ricerca del figlio.

Pare che tra i due giovani non vi fosse alcun rapporto, anche se è possibile che superficialmente si conoscessero. D’altronde, vivono a poca distanza e frequentano la stessa parrocchia.

Leggi anche: 100 persone in un bar in provincia di Cagliari, arrivano i carabinieri: uno dei presenti li minaccia con la motosega

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta