x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Usa, Ratzinger: “Biden? Non è chiara la sua posizione su politica gender”

Voce Contro Corrente

Usa, Ratzinger: “Biden? Non è chiara la sua posizione su politica gender”

lunedì 01 Marzo 2021 - 11:06
Usa, Ratzinger: “Biden? Non è chiara la sua posizione su politica gender”

La distanza tra le credenze personali e l’azione presidenziale è ciò che emerge dalle parole del papa emerito Benedetto XVI relative a Joe Biden.

Ratzinger su Joe Biden: “Non è chiara la sua posizione su politica gender”

Al Corriere della Sera, Ratzinger ha commentato l’elezione del secondo presidente Usa cattolico dopo John Kennedy, ma ciò che emerge è qualche perplessità.

“È vero, è cattolico e osservante. E personalmente è contro l’aborto. Ma come presidente, tende a presentarsi in continuità con la linea del Partito democratico… E sulla politica gender non abbiamo ancora capito bene quale sia la sua posizione”.

D’altronde i vescovi statunitensi si sono già più volte espressi in merito alle politiche perseguite dal nuovo presidente Usa.

Abdicazione: “Una scelta difficile, ma ho fatto bene”

A distanza di otto anni, il papa emerito difende ancora la propria scelta di abdicare. Una “decisione difficile”, ma “presa in piena coscienza, e credo di avere fatto bene”.

“Alcuni miei amici un po’ “fanatici” sono ancora arrabbiati, non hanno voluto accettare la mia scelta. Penso alle teorie cospirative che l’hanno seguita: chi ha detto che è stato per colpa dello scandalo di Vatileaks, chi di un complotto della lobby gay, chi del caso del teologo conservatore lefebvriano Richard Williamson. Non vogliono credere a una scelta compiuta consapevolmente. Ma la mia coscienza è a posto”.

“Spero che Draghi risolva la crisi, è molto stimato anche in Germania”

Quanto all’attuale situazione politica italiana, Ratzinger si augura che Mario Draghi riesca a risolvere la crisi. “È un uomo molto stimato anche in Germania”, aggiunge.

Infine, un commento sulla prossima visita di Papa Francesco in Iraq. “Credo che sia un viaggio molto importante. Purtroppo cade in un momento molto difficile che lo rende anche un viaggio pericoloso: per ragioni di sicurezza e per il Covid. E poi c’è la situazione irachena instabile. Accompagnerò Francesco con la mia preghiera”, conclude Benedetto XVI.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta