x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

RU486, Regione Lazio approva assunzione in ambulatorio e consultorio

Voce Contro Corrente

RU486, Regione Lazio approva assunzione in ambulatorio e consultorio

martedì 02 Febbraio 2021 - 10:03
RU486, Regione Lazio approva assunzione in ambulatorio e consultorio

La Regione Lazio ha acquisito il “Protocollo operativo per la interruzione volontaria della gravidanza (IVG) del primo trimestre con mifepristone e prostaglandine, in regime ambulatoriale o di day hospital”. La pillola abortiva RU486 potrà essere assunta anche nei consultori.

RU486, Lazio recepisce linee guida ministeriali

Marta Bonafoni, capogruppo Lista Civica Zingaretti, e Alessandro Capriccioli, Europa Radicali, esultano per il risultato raggiunto.

“Siamo davvero soddisfatti della novità pubblicata sul Bur della Regione Lazio in questi giorni”, si legge in una nota.

“Il 26 gennaio infatti l’assessorato alla Sanità ha recepito le linee guida del ministro Speranza sull’RU486: quelle che – assumendo la sicurezza scientifica dell’aborto farmacologico comprovata a livello internazionale – rendono possibile anche nel nostro Paese la possibilità per le donne di scegliere se effettuare l’IVG tramite RU486 in regime di Day Hospital o in ambulatorio (compresi i consultori), prevedendo l’assunzione del secondo farmaco anche a casa“.

Corsi di formazione anche per obiettori

Adesso tocca alle aziende ospedaliere e territoriali. Dovranno essere individuati gli ambulatori e i consultori in rete con una struttura ospedaliera. Da avviare anche un percorso di formazione alla RU486 per tutti gli operatori coinvolti, “anche i medici ginecologi obiettori” – specifica il testo. In caso di complicazioni, tutti avranno infatti il dovere di intervenire.

Leggi anche: Vittoria pro life nelle Marche: “No alla pillola abortiva nei consultori”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta