x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Mega festa di Capodanno sul Garda, il gestore del resort: “L’ho fatto per sopravvivere”

Voce Contro Corrente

Mega festa di Capodanno sul Garda, il gestore del resort: “L’ho fatto per sopravvivere”

lunedì 04 Gennaio 2021 - 16:34
Mega festa di Capodanno sul Garda, il gestore del resort: “L’ho fatto per sopravvivere”

Dopo la mega festa di Capodanno organizzata in un resort di lusso di Padenghe, sul Lago di Garda, nel Bresciano, parla il gestore della struttura Ivan Favalli, intervistato a Mattino Cinque. Le immagini diffuse sui social sul party di Capodanno hanno fatto discutere: tanti gli ospiti che hanno partecipato al pranzo/cena del 31 dicembre creando assembramenti e non indossando la mascherina. Tutti i 120 ospiti sono stati multati dopo i controlli delle forze dell’ordine.

Leggi anche: Festa di Capodanno in un resort di lusso nel Bresciano: tutti gli ospiti multati

Mega party sul Garda, le scuse del titolare

Ivan Favalli, titolare della struttura, è stato intervistati a “Mattino Cinque”. L’uomo ha provato a scusarsi dicendo di avere difficoltà economiche. “Non siamo riusciti a gestire la goliardia dei nostri clienti – ha detto- perché alcuni di loro si conoscevano e si sono lasciati andare a un brindisi in più”.

“Noi abbiamo duecento famiglie a cui garantire lo stipendio – si giustifica Favalli – io sono stato il capro espiatorio, l’ho fatto per sopravvivere, ma non sono l’unico che fa queste cose. Lo Stato deve aiutarci per ripartire, ma se non ci arrangiamo per trovare delle soluzioni… certo si può sbagliare, e noi ci assumiamo le nostre responsabilità”. Favalli chiarisce anche sulle multe: “I clienti sanzionati sono stati multati solo perché si sono allontanati dal loro domicilio”.

Mega party sul Garda, attività sospesa

Cinque giorni di sospensione dell’attività per il resort di Padenghe sul Garda, nel Bresciano, dove il 31 dicembre si è tenuta una festa con persone senza mascherina, tra musica, brindisi e balli. Tutti i 126 ospiti sono stati multati. Il provvedimento è stato disposto dalla Polizia locale intervenuta già nel pomeriggio del 31 dicembre nel resort di lusso. “Prenotazioni annullate e i clienti si stanno organizzando per tornare a casa” ha annunciato il gestore, Ivan Favalli.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta