x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Spostamenti tra Comuni a Natale, il Governo potrebbe allentare i divieti

Voce Contro Corrente

Spostamenti tra Comuni a Natale, il Governo potrebbe allentare i divieti

giovedì 10 Dicembre 2020 - 21:35
Spostamenti tra Comuni a Natale, il Governo potrebbe allentare i divieti

Il Governo potrebbe cambiare idea per quanto riguarda gli spostamenti tra Comuni a Natale e Capodanno. Pare infatti che il premier Giuseppe Conte abbia aperto una riflessione sull’opportunità di allargare le possibilità di spostamento. Attualmente vige il divieto di uscire dal Comune in cui ci si trova il 25, il 26 dicembre e l’1 gennaio. La riflessione aperta da Conte, secondo le stesse fonti, potrebbe portare a modifiche al decreto legge sul Covid o a un aggiornamento delle Faq del governo, con un’interpretazione estensiva delle situazioni di necessità che giustificano lo spostamento tra Comuni.

Spostamento tra Comuni a Natale, il Governo cambia idea

Il Governo è ancora diviso sulla possibilità di spostamenti a Natale. Dopo i secchi “no” degli scorsi giorni, torna in campo l’idea di allentare le maglie sui divieti previsti per i giorni festivi. Sono due le alternative da considerare: intervenire in Parlamento con una modifica del decreto o ‘limare’ le faq.

La decisione verrà presa nel weekend. A chiedere l’allentamento delle restrizioni era stato il leader leghista Matteo Salvini. A lui si è aggiunta successivamente anche una fronda della maggioranza: dal ministro M5s Luigi Di Maio a quello di Italia Viva, Teresa Bellanova fino ad una piccola quota di componenti del Pd. Il premier potrebbe convocare i capidelegazione al ritorno da Bruxelles nelle prossime ore.

Speranza: “Non si abbassi la guardia”

“L’epidemia ha ancora numeri troppo alti per abbassare la guardia”, ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza. Intanto nei territori c’è chi annuncia ulteriori strette, come a Bari dove il sindaco ha disposto un’ordinanza ‘anti-aperitivo’ per evitare assembramenti il 24 e il 31 dicembre e ha previsto la chiusura dei negozi alle 13, allo stop delle attività di ristorazione (anche per l’asporto) alle 11 con divieto di stazionamento in 29 strade e piazze della città, i tradizionali luoghi della movida e dello shopping, nelle vigilie di Natale e Capodanno.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta