x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Camerette bambini, i trend del 2021

Voce Contro Corrente

Camerette bambini, i trend del 2021

mercoledì 09 Dicembre 2020 - 18:20
Camerette bambini, i trend del 2021

Chi ama l’arredamento e non vuole lasciare nulla al caso nell’organizzazione degli interni di casa non può fare assolutamente a meno del focus sulla cameretta dei bimbi. Chi ha figli lo sa bene: la cameretta è un ambiente importantissimo, dove i piccoli vivono alcuni dei cambiamenti decisivi della loro crescita.

Quando ci si trova davanti alla necessità di arredare ex novo gli ambienti di casa o di riorganizzarne solo una parte, è essenziale guardare ai trend che ci aspettano per i prossimi mesi. Scopriamo assieme quali sono nelle prossime righe di questo articolo.

Camerette componibili

Da diversi anni a questa parte, l’estensione degli spazi abitativi si è notevolmente ridotta. Attenzione, però: questo non significa mettere in secondo piano creatività e comodità. Nel caso delle camerette per bimbi, sempre più popolari sono le soluzioni componibili, messe a disposizioni da -eCommerce di successo come www.zuccamobili.com.

Queste camerette, realizzate con processi sempre più attenti all’impatto ambientale, si adattano a diversi spazi e, oltre a ciò, garantiscono una resa estetica fantastica, contraddistinta da quei colori vivaci che dai bambini sono amatissimi.

Spazio agli accessori in legno

Dalle suggestioni dei grandi brand del design, sono arrivati in questi mesi numerosi spunti interessanti per quanto riguarda i trend relativi alle camerette per i bambini. Tra gli aspetti più interessanti rientra indubbiamente il focus sugli accessori in legno, in particolare sui porta oggetti, che possono essere resi ancora più congeniali alle camerette dei bambini grazie alla presenza di ganci colorati.

Pareti attrezzati? Sì, grazie!

Se c’è un elemento che, da diverso tempo ormai, ha trovato un posto fondamentale nelle nostre abitazioni, questo è la parete attrezzata. La sua popolarità ha preso piede grazie all’arredamento dell’ambiente living e, piano piano, ha conquistato tutte le zone della casa, compresa la cameretta dei bambini.

Nell’ottica dell’ottimizzazione degli spazi sopra ricordata, le pareti attrezzate, in particolare le wall box, rappresentano un’ottima soluzione per trovare una quadra perfetta tra praticità ed estetica.

La comodità del letto con contenitore

Proseguendo con l’elenco dei trend da considerare quando si tratta di arredare la cameretta dei bambini, è doveroso un cenno al letto con contenitore. Elemento d’arredo estremamente comodo, nel 2021 sarà sempre più caratterizzato dalla presenza di testiere realizzate in materiali tessili ecologici (ovviamente si tratta di soluzioni sfoderabili).

Scrivanie regolabili

Il 2020 che ci stiamo per lasciare alle spalle è stato un anno che ha cambiato radicalmente la vita dei nostri ragazzi che, con pazienza e grinta, si sono adattati alla didattica a distanza. Questa novità, di riflesso, ha avuto delle ripercussioni anche sull’arredamento della cameretta che, nei mesi che verranno, vedrà sempre di più il ricorso a scrivanie regolabili (il minimo prevede la presenza di tre alternative differenti per quanto riguarda l’altezza).

Camerette per neonati: cosa ci aspetta il prossimo anno?

Uno spazio doveroso deve essere dedicato anche alle camerette per neonati. Cosa ci porterà il 2021 per quanto riguarda l’arredamento della stanzetta dei più piccoli? Farsi questa domanda significa, per forza di cose, focalizzarsi sulla culla. Le dritte dei grandi brand dell’interior design sono molto chiare al proposito: la culla perfetta nel 2021 sarà realizzata da legno non dipinto e presentato in tutta la bellezza delle sue essenze, nell’ottica di un vero e proprio omaggio alla natura (in generale, questa soluzione è perfetta se collocata in un contesto arredato in stile minimal).

L’approccio minimal si vede anche nella scelta del fasciatoio che, da diversi mesi a questa parte, è apprezzato soprattutto se contraddistinto da linee pulite ed essenziali.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta