x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Giornata Mondiale della Fibromialgia ai tempi del Covid-19: pazienti e specialisti riuniti online

Gabriele Giovanni Vernengo

Giornata Mondiale della Fibromialgia ai tempi del Covid-19: pazienti e specialisti riuniti online

domenica 10 Maggio 2020 - 11:57
Giornata Mondiale della Fibromialgia ai tempi del Covid-19: pazienti e specialisti riuniti online

L’iniziativa è a cura dell'AISF (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica)

Una Giornata Mondiale della Fibromialgia insolita, quella che si terrà il prossimo martedì 12 maggio alle 10. Quest’anno, infatti, a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus in corso è vietata qualsiasi forma di assembramento. Ma, non per questo motivo, gli associati dell’Aisf (Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica) e le figure mediche specializzate hanno rinunciato a riunirsi per celebrare questa ricorrenza e chiaramente, lo faranno virtualmente.
Per seguire l’evento basterà collegarsi alla pagina Facebook o al canale Youtube dell’Aisf. Tutte le informazioni utili si possono trovare consultando il sito dell’associazione.

COS’È LA FIBROMIALGIA?

La fibromialgia è una sindrome reumatica poco conosciuta che colpisce circa due milioni della popolazione italiana (prevalentemente donne) causando, tra gli altri sintomi, dolori muscolari, alterazione della tensione muscolare e disturbi del sonno. Vivere la fibromialgia è un percorso che porta alla resilienza, ovvero, alla capacità di un individuo di affrontare e superare un evento traumatico o un periodo di difficoltà.

I RELATORI E GLI INTERVENTI DELLA GIORNATA

Ad aprire i lavori saranno il primario del reparto «Malattie infettive» dell’ Ospedale Sacco di Milano, Massimo Galli e il presidente di AISF e reumatologo Piercarlo Sarzi Puttini, i quali relazioneranno su «Coronavirus e fibromialgia». A seguire la reumatologa Valeria Giorgi affronterà la tematica «L’utilizzo della Cannabis: quale risultati?» e che quindi, una volta terminato il proprio intervento, lascierà la parola al presidente Sarzi Puttini, il quale illustrerà nel dettaglio i progetti dell’associazione. Chiuderà i lavori la vicepresidente Area Sud Italia, Giusi Fabio, che parlerà dell’importanza della raccolta fondi a sostegno dell’associazione.
Nel corso della diretta vi saranno anche variegati intervalli musicali a cura di: Piercarlo Sarzi Puttini, Aldo Mollica Colella and Sons, Stafano Stisi, Massimo Padula, Gianniantonio Cassisi. Alla musica sarà affiancata la poesia di Anna Beretta e la lettura dei racconti a cura di Giusi Fabio.

GIUSI FABIO: «I FIBROMIALGICI SIANO ASSISTITI AL MEGLIO ANCHE DURANTE L’EMERGENZA SANITARIA…»

«Abbiamo ritenuto importante celebrare ugualmente la giornata mondiale della fibromialgia – spiega Giusi Fabio, vicepresidente Area Sud Italia – oggi ancor di più. Lo stiamo facendo per farci sentire presenti e vicino ai pazienti che sono soli, abbandonati e persi. In questo momento la sintomatologia (fisica e mentale) dei pazienti è peggiorata. Troppo carico emotivo e troppa chiusura».
«Tutto ciò – spiega Giusi Fabio – complicato ulteriormente anche dall’assenza di medici che non possono supportarli. Come associazione stiamo facendo l’impossibile per assicurare loro informazioni,confronti,supporti,ma non è facile. La giornata servirà anche a continuare ad accendere i riflettori sul percorso di riconoscimento a livello nazionale. Capiamo l’emergenza sanitaria in corso, ma ogni paziente (e soprattutto i malati cronici e i fibromialgici) merita cura, aiuto e supporto».
«Sono malati ma soprattutto persone. Aisf Onlus, nonostante le mille difficoltà del momento – sottolinea in conclusione Giusi Fabio – non smette di sostenerli e informarli, regalando loro anche un momento musicale offerto dai nostri reumatologi».

Gabriele Giovanni Vernengo

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta