x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Coronavirus, Galli: “La battaglia di Milano è fondamentale”

Voce Contro Corrente

Coronavirus, Galli: “La battaglia di Milano è fondamentale”

sabato 21 Marzo 2020 - 11:33
Coronavirus, Galli: “La battaglia di Milano è fondamentale”

Le parole del direttore del reparto di malattie infettive dell'Ospedale Sacco di Milano Massimo Galli, intervistato da SkyTg24.

«La battaglia di Milano è fondamentale per riuscire ad uscire per tempo, bene e presto da questa terribile emergenza. Dobbiamo assolutamente riuscire a contenere l’infezione in una città come questa».

Così Massimo Galli, direttore del reparto di malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano ai microfoni di Skytg24. «Milano e Interland fanno 3,5 milioni di abitanti – ha aggiunto – e la concentrazione della popolazione è un fattore importante nella diffusione del virus».

Per quanto concerne le misure messe in campo dal Governo, Galli pensa che «purtroppo secondo me non basta ancora, soprattutto nella situazione della Lombardia. Lo dico allargando le braccia e non certo felice».

L’esperto ha anche detto: «I medici di famiglia hanno bisogno di supporto e coordinamento che possano permettere loro di funzionare, anche perché hanno già pagato un pesante tributo alla malattia».

Galli ha poi affermato: «C’è tanta gente a casa con l’infezione, c’è molta più gente in Lombardia che ha l’infezione di quelli che sono stati fino ad adesso registrati e diagnosticati direttamente con il tampone».

«Parte di queste persone, o congiunti e conviventi, è in giro a lavorare nelle situazioni più varie. Stare a casa è fondamentale, ma se si sta a casa in una situazione in cui le licenze per uscite o ambiti lavorativi sono troppo numerose e non giustificate, andremo avanti a cerchi concentrici a continuare ad avere più infezioni».

LEGGI ANCHE: Coronavirus, nuova ordinanza restrittiva del Governo (il testo).

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta