x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Usa Tinder per appuntamento bisessuale: viene brutalmente uccisa

Voce Contro Corrente

Usa Tinder per appuntamento bisessuale: viene brutalmente uccisa

mercoledì 10 Luglio 2019 - 11:46
Usa Tinder per appuntamento bisessuale: viene brutalmente uccisa

Dopo aver usato Tinder per un appuntamento bisessuale, una ragazza, 24 anni, è stata trovata morta, tagliata in 14 pezzi.

App di incontri, app che chiamano incontri fugaci. App che hanno in comune una sola cosa: il fatto di ritrovarsi di fronte a degli sconosciuti. E proprio dalle mani di due sconosciuti e per via di un incontro su Tinder, una 24enne è stata brutalmente uccisa.

Sydney Loofe, 24 anni, aveva in mente un appuntamento bisessuale: voleva stare con un uomo e una donna. La sua ultima foto la ritrae pronta per andare a incontrare le due persone con cui avrebbe voluto vivere una notte disinibita.

Come riporta il quotidiano inglese The Sun, i due erano Aubrey Trail di 52 anni, e la sua ragazza Bailey Boswell di 25 anni e su Tinder era chiaramente riportato che fosse un appuntamento a tre. Ora i due sono accusati dell’omicidio di Sidney.

La ragazza è stata selvaggiamente assassinata e smembrata. Sul suo corpo sono stati trovati segni di costrizione, lesioni e lividi. In più, il cadavere è stato tagliato in 14 pezzi e scaricato, all’interno di sacchi della spazzatura, in un campo vicino a Edgar, a sud-ovest di Omaha.

I due accusati negano di avere ucciso la ragazza: dicono che sia morta durante “un rapporto sessuale che è andato male”. La coppia ha detto che la 24enne si è soffocata dopo aver partecipato a un atto di “asfissia sessuale” che sarebbe stato persino filmato in cambio di denaro.

Mentre il processo di primo grado va avanti, i giudici stanno cercando di comprendere tutte le ragioni e le responsabilità della stessa deceduta, che stando a quanto risulta usava Tinder molto spesso per incontrare sconosciuti.