x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Legge sull’Eutanasia. Lega e M5S: “Nessun preconcetto”

Voce Contro Corrente

Legge sull’Eutanasia. Lega e M5S: “Nessun preconcetto”

mercoledì 30 Gennaio 2019 - 07:37
Legge sull’Eutanasia. Lega e M5S: “Nessun preconcetto”

Il testo arriva oggi alla Camera.

Inizierà oggi in commissione Giustizia e Affari Sociali di Montecitorio l’iter del progetto di legge popolare sulla regolamentazione dell’eutanasia e il suicidio assistito in Italia. Promotore del testo è ancora una volta il radicale Marco Cappato, tesoriere dell’associazione “Luca Coscioni”.

La bozza è rimasta per oltre mille giorni in stand-by prima di fare il suo primo ingresso nelle aule parlamentari, ma è difficile prevedere come si evolverà la situazione da ora in poi. Molte incognite derivano infatti non dalle posizioni dei partiti, ma da quelle dei singoli deputati e senatori, spesso diverse all’interno dello stesso gruppo.

Di certo c’è che le due forze di governo, hanno già messo le mani avanti, garantendo che non agiranno con preconcetti ideologici. Per Giorgio Trizzino del Movimento 5 stelle “Non ci sarà nessuna posizione ideologica, si cercherà anzi di andare oltre la mera appartenenza politica. E’ certo però – prosegue il deputato palermitano – che sarà necessario un passaggio di consultazione dentro il Movimento”. Nessuna pregiudiziale nemmeno dalla Lega, che con il capogruppo in commissione Giustizia Roberto Turri apre per la prima volta sul tema: “Che la Lega non abbia tra le sue priorità l’eutanasia non è un mistero, ma è anche vero che lo stesso Matteo Salvini, il giorno della ‘dolce morte’ di dj Fabo in Svizzera. “Rispetto e una preghiera per la morte, e per la nuova vita, di Dj Fabo – scrisse su Twitter il leader leghista -. Garantire la libera scelta di ogni cittadino, ma soprattutto assicurare una vita dignitosa a chi invece vuole continuare a combattere e ai suoi familiari. Questo dovrebbe fare un Paese serio, cosa che oggi l’Italia non è”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta