10 consigli utili per trovare il tempo per leggere la Bibbia

di Gabriele Giovanni Vernengo

Per molti leggere la Bibbia è più facile a dirsi che a farsi. Se non si riesce mai a trovare tempo per leggere, investigare ed essere ristorati dalle Sacre Scritture, allora è proprio il caso di dare un’attenta occhiata ai consigli proprosti dal sito cristiano francese InfoChrétienne.com che, ha illustrato le sue soluzioni, pubblicando anche un video su YouTube.

Quando si è giovani, si è dei lettori ferventi. Alla nostra lettura non scappa nessun paragrafo e versetto. Ogni giorno ha la sua dose di riflessione biblica quotidiana. Ma, può succedere che, dopo il matrimonio e con l’arrivo delle prime questioni familiari e lavorative, si richia di abbandonare la vecchia e sana abitudine intrapresa da ragazzi.

E poi il matrimonio, la famiglia e il turbine della vita ti hanno portato ad abbandonare sempre più questa pratica. Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutare ad immergersi di nuovo nella Parola di Dio, lasciandosi trasformare gradualmente.

1. FARE DELLA LETTURA DELLA BIBBIA UNA PRIORITÀ

Invece di riamanere incollati alla tv a guardare intere serie di telefilm, si potrebbe lasciare la tv spenta e riaccenderla non appena si è finito di leggere la Bibbia. Se il momento migliore è la mattina, forse, sarebbe il caso di andare a letto prima.

2. LA QUALITÀ E MIGLIORE DELLA QUANTITÀ

Stare seduti in silenzio per qualche minuto e leggere anche solo pochi versetti, è sempre meglio non aprire mai la Bibbia. Leggere la Bibbia è come fare sport: meglio poco che niente. L’importante è iniziare e leggere sempre più la Parola di Dio.

LEGGI ANCHE: La Cina avrà presto una nuova Bibbia.

3. LA BIBBIA SI PUÒ LEGGERE E ASCOLTARE IN OGNI LUOGO

Grazie alle ultime tecnologie, la Bibbia si può ascoltare tramite un cd mentre si sta guidanto e la si può leggere sul proprio smartphone durante i momenti d’attesa.

4. CREARE UNA NUOVA ROUTINE

Gli esseri umani sono abituali. Se una cosa è andata a genio in passato, non si cercano nuove alternative. Se si ha l’abitudine di leggere la Parola al mattino, forse sarebbe ora di cominciare a provare a leggere la sera o a pranzo. Un nuovo ritmo migliorerà le proprie abitudini.

5. LEGGERE IN POSTI NUOVI

Forse si è abituati a leggere la Bibbia solo quando si è dentro la propria cameretta. Ma, a causa dei ritmi frenetici, non sempre è possibile dedicarsi alla lettura e alla meditazione in solitaria. Quindi, perché non provare a leggerla dentro un bar o al parco?

6. PROGRAMMARE LA LETTURA

Spesso, quando si è in compagnia o invogliati da altre persone, le cose risultano essere più facili. Quindi, sarebbe interessante e utile, condividere la lettura della Bibbia con il proprio coniuge o assieme al proprio gruppo di amici. Su un quaderno o su un dispositivo tecnologico si potrebbero scrivere tutti gli spunti venuti fuori dalla lettura e i progressi fatti.

7. PORTARE LA BIBBIA SEMPRE CON SE

Oggi, avere la Bibbia sempre a portata di mano è molto semplice. Si potrebbe leggere infatti una versione tascabile o installare la versione digitale sul proprio cellulare. Quindi, invece di passare intere giornate sui social media, perché non approfittare dei vari formati disponibili della Bibbia?

8. MEMORIZZARE I VERSETTI

Ecco alcuni suggerimenti per memorizzare al meglio la Parola: iniziare con un versetto, familiarizzare con il versetto, leggerlo in diverse traduzioni, scriverlo e metterlo da qualche parte dove lo vedrai spesso. Infine, meditare su questa parola fino a quando non si anima nel tuo cuore.

9. COINVOLGERE LA FAMIGLIA

Sarebbe bello condividere la lettura della Bibbia con la propria famiglia, magari a colazione o cena.

10. DIVENTARE SEMPRE PIÙ PRATICI NELLA LETTURA

Durante la lettura dei 66 libri della Bibbia, si possono incontrare alcuni testi che richiedono una maggore dose di studio e attenzione. Però è importante non tralasciare nessun versetto. Se l’obiettivo è ascoltare la voce dello Spirito Santo, ogni versetto ha qualcosa di utile da comunicare. La Bibbia deve essere letta, compresa e vissuta. La vita spirituale non è una gara a chi legge la Parola di Dio più volte.

Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: Bibbia di Gutenberg del 1462 venduta per un milione di euro.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati